La merenda che fa per noi: Merenda al Latte MIO

Convincere Mattia a fare merenda senza avere biscotti appena morsicati sparsi qua e là perchè di fatto non erano quello che voleva davvero, o rincorrerlo con il cucchiaino in mano? Fatto! É bastato comprare le Merende al Latte MIO  per sua sorella Amalia che, a undici mesi appena fatti e tre denti in bocca, ha finalmente deciso che era il momento di scoprire le gioie del cibo.

Ecco alcuni dei 13 gusti!

Vedete come funziona con i secondi? Non so voi, ma quando ho iniziato a svezzare Mattia, primogenito, primo figlio,prima volta mamma, beh nella mia idea c’era quella di preparargli io stessa le merende, gli omogeneizzati alla frutta, ecc. Salvo poi, scontarmi con la realtà: mancanza di tempo, ma soprattutto spesso non il risultato sperato.

Si, ho assaggiato la mia merenda alla prugna con biscotto e per poco muoio…asprissima.

Non solo, ho incominciato a farmi mille paranoie: e se poi la frutta non l’ho lavata bene? E se poi sbagliando qualcosa perdo i valori nutrizionali degli alimenti cucinati? ( mi dicono da sempre che bere la spremuta di arance aggiungendo lo zucchero, fa perdere tutto ciò che c’é di buono e sano, per es. la vitamina C). Insomma caos totale.

Con Amalia ho saltato questa parte e mi sono lanciata alla scoperta dei prodotti più adatti per la sua età, unica regola quella di cercare prodotti sani, fatti con alimenti controllati e che contenessero il giusto apporto nutrizionale.

Dico sempre che non ho vie di mezzo, ma alla soglia dei quaranta, un pò sto migliorando e quindi, sono tornata sui miei passi capendo l’importanza di utilizzare prodotti adatti ai miei topolini, alimenti creati e preparati per loro. Qualche volta avrei anche potuto preparare io qualcosa! Inoltre, giocando sulla gelosia di Mattia, che si mangerebbe qualsiasi cosa io dia ad Amalia, ho sperato di prendere, come si suol dire, due piccioni con una fava: Una merenda buonissima anche per lui. Se poi aggiungiamo il fatto che di latte non ne vuole sapere, mi serviva qualcosa che lo sostituisse o ne facesse le veci. Ecco perchè l’altro giorno, con tutti i buoni propositi sopra esposti, sono andata al supermercato alla ricerca della merenda piu buona in tutti i sensi. Mi sono letta tutte le etichette e alla fine mi sono convinta per la merenda al latte MIO. Perché? Perché aveva tutte le carte in regola:

  1. Adatta a bimbi dai 6 mesi ai 3 anni. Olé!
  2. Contiene l’80% di latte, (problema con Mattia risolto!).Olè!
  3. Marchio Nestlé, una garanzia. Olé!
  4. Varietà di gusti incredibile: pera, banana, albiccocca, e confezioni miste con Fragola/Lampone; Banana/Pesca. Non solo: vaniglia, cacao, biscotto, cereali, caramel e “infine,” con le “Junior Dessert” (biscotto/cacao; vaniglia/cacao). Per maggiori informazioni guardate qui: Merenda al Latte Mio. Olè!
  5. Apporti nutrizionali specifici per i bimbi, come: calcio e magnesio, minerali che contribuiscono a rafforzare le ossa e proteine (ve l’ho detto che mi sono letta tutta l’etichetta!). Olé!
  6. Non vanno conservate in frigo e questo è un vantaggio, non so voi, ma io spesso mi dimentico di tirare fuori dal frigo per es. lo yogurt, prima di darlo ad Ami. Ovviamente freddo non lo mangia neanche sotto tortura.. Olè!

Insomma non restava che fare la prova del nove e vedere se Numero Uno e Numero Due avrebbero apprezzato.Visto che l’altro giorno Mattia mi chiedeva le fragole, la scelta del gusto é finita su “fragola e lampone” e, siccome in qualità di mamma mi arrogo il diritto del “controllo qualità” come lo chiamo io, ho scelto un gusto anche per me: vaniglia!

Si, lo so, sono fuori range di età, ma vabbé diciamo che ho coccolato la bimba che é in me!

Ora mi rivolgo a voi: Avete mai assaggiato queste merende? Ecco io vi posso dire semplicemente come é andata: Amalia si é sbaffata a colpi continui di cucchiaino la sua porzione, dondolandosi contenta aprendo la bocca tipo uccellino affamato.

Mattia…eh Mattia inizialmente era reticente, come al solito, poi vedendo sua sorella ha incominciato a dire anche io! Accontentato! E alla fine mi ha pure detto ancora mamma!

Ecco, come avete notato, non ho mai scritto di prodotti che utilizzo o simili, (se escludiamo le diaper bag), ma sono talmente contenta che non ho potuto resistere. E come dice una frase famosa:”provare per credere’!

Buzzoole

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto