Posts in Tag

nonni

Quando si decide di diventare madri, si affronta uno dei compiti più difficili in assoluto. Un figlio è l’unico al mondo che ha potuto ascoltare il nostro cuore da dentro, l’unico che è stato per nove mesi circa, una cosa sola con noi, un legame profondo, viscerale, unico. Al di là dell’educare, una madre che prova un amore incondizionato e incommensurabile per il proprio figlio, sa che, una volta data alla luce quella che diventerà la ragione della sua vita,  passerà gli anni successivi a crescerlo per insegnarli ad aprire

  Fare le valigie, quelle del rientro. Con un sorriso sulle labbra, un film nella testa, il cuore sazio di amore e una lacrima che ti bagna il viso. L’iPhone che, casualmente, ti regala un sottofondo cantato da Billie Holiday. Holiday. Ironia della sorte Holiday in inglese significa Vacanze. Rimaniamo fermi qui. Fare le valigie non mi piace quando le devo preparare per andare, figuriamoci per tornare. Come sempre ho portato troppe cose, ma questa volta le ho usate quasi tutte. Non si tratta ancora di un rientro reale, ancora

Quando abbiamo deciso di mandarti alla scuola materna a settembre, ero convinta, ma anche tanto triste. Tu non avevi ancora tre anni, ma poco piú di due e mezzo. Eri il piú piccolo di tutti, per fortuna non abbiamo avuto bisogno del nido e quindi, è stata una nostra prima volta, un altro piccolo passo che da me ti portava al mondo. Ho pianto tanto, ma ero contenta perché ti saresti divertito in mezzo ad altri bimbi. Avresti imparato un sacco di cose nuove. Sai Mattia, la mamma da quando

Ciao sono Mattia e oggi voglio scrivere questa pagina di diario perché é uno di quei giorni che mi voglio ricordare per bene. Beh, forse é la mia mamma che non lo vuole dimenticare, per potermelo raccontare nel caso, tra qualche anno, io non mi ricordi. Lei crede che una giornata con il nonno sia una giornata da immortalare non solo con una foto, ma anche descrivendola a parole. I nipoti possono fare un miracolo e trasformare un papà orso in un nonno dolcissimo Sembra che, nonno Pino, come papà sia stato

Quando penso a te, penso alle tue mani. Quando penso a te, penso a quegli occhietti da furbetta. Oggi sono mamma, da sempre figlia e quindi, tua nipote. Oggi é la festa dei nonni e non posso che rivolgere i miei occhi al cielo e sussurrarti “auguri grattacù!“. Hai conosciuto Matty, Ami no. So però, che sei salita lassú, le hai dato un cinque e le hai detto:” Vai! Dalla tua mamma!”. Buona festa dei nonni!

1 2 Page 1 of 2