Posts in Tag

shopping

Amo le borse. Dai, Fede? Sul serio? Sì, lo so non potete crederci. Amo le borse e non mi bastano mai. Perché? L’ho chiesto a me stessa e ora, lo chiedo a voi. Cosa spinge noi donne, ad amare in modo particolare un accessorio, un capo, piuttosto che un altro? Perché a me piacciono da impazzire le borse e, a un’altra, le scarpe? A ben vedere, certo, non è che una delle due categorie escluda l’altra, però, se noi donne fossimo messe davanti a una scelta obbligata, ognuna farebbe la

No, vabbè, la notte quando una non dorme, per colpa dei mille risvegli che, il MiniMe più grande, ti ha regalato (mammaaaaa!!!! Non funziona il nasoooo! Mammaaaaaa!!!! Dove sei? Mammaaaaaa vieni qui con meeee??? Mammaaaaa posso venire nel tuo letto?), ecco che prendi in mano il tuo iPhone e incominci a controllare: Instagram: cavolo, ma quella foto mi piace un sacco, perché non mi calcola nessuno? Facebook: ah ma mia sorella mica mi aveva detto che ieri è andata alle terme! Insomma, tra un giro di ricognizione social e l’altro,

Amalia, figlia mia, ci sarà un giorno in cui ti alzerai e avrai una voglia incredibile di farti un regalo. Anzi due. Anzi tre. Anzi quattro. Insomma la quantità dipende da tante cose. Una mattina ti sveglierai e avrai una voglia sfrenata di fare shopping. Capiterà quando di fatto, non avrai realmente bisogno di qualcosa, o meglio tu crederai di si (oddio mi manca una gonna, come posso vivere senza?), ma a costo di svelarti la fine del libro, ti dico che quando avrai comprato quella gonna, ti verrà in mente

Come sapete, l’ho già scritto più volte, i mesi successivi a una gravidanza e al parto sono mesi in cui, almeno per me, la domanda, quando ti trovi davanti all’armadio, non é “come mi vesto?, ma “come mi concio?”. Ho creato look assurdi senza nemmeno accorgermene. Sono solo due le cose che contano in quei mesi: non uscire nuda essere comoda per: Allattare, spingere il passeggino, camminare con il bimbo nella fascia, fare quattro rampe di scale per arrivare a casa, avendo in braccio se ti va bene uno solo,