Posts in Category

Mamma Col Rossetto

Quarant’anni. Sticazzi! Scusate il francesismo, ma questa è la risposta che mi ha dato la maggior parte delle persone a cui ho detto l’età che ho compiuto qualche giorno fa. Sentirsi rispondere Sticazzi, Fa pensare che, allora, è davvero un numero di anni consistente. A dirla tutta ti fa proprio sentire “vecchia”. Provate a ripetere con me a voce alta: quaranta. Si, effettivamente, è un numero bello corposo. Un bel traguardo, mi hanno anche detto. Un bel traguardo di che? Io voglio vivere ancora, non mi bastano mica. Da 20

(Aggiornamento Post del 01/06/2018: in occasione dell’arrivo imminente dell’estate, Chiara ed io, abbiamo deciso di riproporre questo gioco. Con una piccola variante: invece che pubblicare foto, faremo delle stories su Instagram. Quindi… pronte ai posti..VIAAAAA) Da piccola ero proprio un “rattin” e con piccola intendo in realtà dai 12 anni in su. Porto gli occhiali da quando avevo 14 mesi, in pratica ci sono nata. C’è chi nasce con la camicia e chi… Sono sempre stata magrolina, all’epoca un vero e proprio bacco di scopa: zero tette, zero culo. Portavo

È tutto un equilibrio sopra la follia, dice una canzone famosissima. E dice il vero. Equilibrio: fosse facile mantenerlo. Come madri, incredibilmente difficile, ma questa volta vi dico soprattutto, come donna. Non è per niente semplice anche così. È la nostra specialità avere mille cose da fare, mille ruoli da ricoprire: madri, mogli, lavoratrici e via dicendo. Si dice che una donna sia multitasking. Ma a che prezzo? Quante energie impieghiamo? Equilibrio, dicevo. Mantenere l’equilibrio nonostante tutto. Allora devi essere madre amorevole, senza però, dimenticare di essere una moglie presente,

A (Im)Perfect Mom sei stata nominata. No, non sono una fanatica del GF. No, non sono impazzita (almeno non più del solito). Si, si tratta di un qualcosa di bello. Cosa è successo ? In questi giorni il mio blog è stato nominato per i Blogger Recognition Award! E io sono molto contenta! Questo bellissimo riconoscimento è arrivato così, inaspettato grazie a  Chiedilo a Saky, che non ringrazierò mai abbastanza per avermi scelta. Tanto più lusingata, perchè adoro il loro blog e la loro pagina facebook. Se non lo conoscete

Che se ne dica, ma anche la mamma più dedita ai propri figli, quella votata a loro sempre e comunque, in cuor suo, in alcuni momenti (nemmeno pochi), ha una voglia incredibile di farsi i fatti suoi. In silenzio, in isolamento totale (in genere si immagina un atollo in mezzo all’Oceano), con un letto gigante, senza nessuno e sottolineo nessuno, che la chiami 489765433 volte. Se non avete il coraggio di uscire allo scoperto e di presentare al mondo, nudo e crudo, “L’egoismo di una mamma”, io invece ce l’ho:

1 2 3 4 5 Page 3 of 5