Non ho mai dato un esame all’università “tanto per provare che sia mai che lo passo”.

La convinzione che sia difficile rimediare, tornare indietro, è radicata in me direi da sempre. Almeno da quando andavo alle medie. Ogni fottuta volta in cui iniziavo a scrivere una frase sul protocollo di brutta del compito in classe di italiano, se quello che avevo scritto non mi piaceva, buttavo …

Me ne batto o belin in sci schêuggi!

Le mie vacanze sono giunte al giorno X, quello del si torna a casa. Quelle dei bimbi e di Simo dureranno ancora una settimana, qui in campagna. Sulla disperazione che mi prende al pensiero di non vederli per così tanto, vi ho già detto. E tra l’altro visto che stamattina …

Un pesce fuor d’acqua. Tre giorni senza i miei figli

Non sarò nè la prima nè l’ultima. Per me, però, è una di quelle famose prime volte di una mamma. Se chiudo gli occhi, ricordo solo me da bambina che resto in campagna con mia mamma e mia sorella, mentre mio papà faceva su e giù da Genova per andare …

Quei fiori colorati e il dono del tempo gestito come ci pare e piace: la vita in campagna

Io comunque, nella mia vita passata devo essere stata una come Jane Austin. Di quelle che amano i paesaggi bucolici, sognano il loro principe, leggono libri in giardino baciate dal sole e scrivono, scrivono, scrivono, bevendo litri di tè. Rapportandomi ai giorni nostri, infatti, sono una di quelle persone che …