Posts in Category

Essere una Mamma ad Alto Contatto

La vita di una mamma è un sali e scendi tra gioie, ansie, emozioni e pensieri. Alcuni giorni sei in discesa con il cuore a mille, altre sei in salita, con la testa che scoppia. Diventare mamme rivoluziona le prospettive e le priorità: spesso ci si dimentica di chiedere a se stesse “come sto”, ma quasi mai ci si scorda di domandarsi “starà bene mio figlio?”. La preoccupazione per una crescita serena. Per quanto mi riguarda, questa è la mia paturnia numero Uno. Paturnie, mi piace chiamarle come Audrey in

Ci sono giornate in cui sentì che potresti vincere il premio come peggior mamma di sempre. Sono quelle in cui perdi la pazienza esattamente con la stessa frequenza in cui strisci il bancomat durante i saldi. Sono quelle in cui pur di fare la doccia in santa pace, di pulire casa con più calma, piazzeresti i tuoi figli davanti alla TV a tempo indeterminato. Sono quelle in cui ti guardi dall’esterno e pensi: che orrore cosa sto combinando? Sono tante le giornate così e tante le volte in cui vorresti

Da quando sono madre, nell’ incontro con altre madri, specialmente sui social, dove tutti siamo dei leoni da tastiera, ho imparato che certi argomenti vanno trattatati con cautela. Perché tirano fuori il peggio di noi, pur essendo argomenti dove noi, donne e mamme, abbiamo l’occasione di dare il meglio. Allattamento, parto, vaccini, nanna, sono alcuni di essi. Allattare al seno, allattare con il biberon. Mi soffermo solo su questo oggi, altrimenti verrebbe fuori un post stile”enciclopedia treccani”. Ho sempre pensato che le cose devono avvenire naturalmente, che una mamma contenta e

“Come è piccolo, il mio non me lo ricordo così!” , esclamerà la tua amica prendendo in braccio tuo figlio la prima volta. Tu, neomamma, allora, penserai tra te e te: TU non te lo ricordi più, A ME, Invece, non succederà! Inizierai a cercare di imprimerti nella mente ogni singolo secondo e quando ti sembrerà di perderti troppe cose, scatterai una foto, una dietro l’altra.   Milioni, trilioni di foto al secondo che, nemmeno il principino George, pagine di diario scritte: il tuo primo rigurgito, la tua prima cacca,

In questi giorni ho pensato molto. Si, anche i miei due neuroni ogni tanto lavorano. Ho pensato all’allattamento dopo i sei mesi, ho pensato alle esigenze dei nostri compagni o mariti, ho pensato a quello che sto “combinando” con i miei figli. In una sola parola, anzi quattro: mi sono messa in discussione. Non so voi, ma per me le mezze misure non esistono, dunque, quando discuto con me stessa, discuto pesante e su tutti i fronti. Visto che però, il mio post non può essere infinito e nemmeno diventare una

1 2 3 Page 1 of 3

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.

Enjoy this blog? Please spread the word :)

  • Facebook
  • Google+
    https://www.aimperfectmom.com/category/alto-contatto/">
  • Twitter