Non so voi, ma io spesso ho malinconia di quella magia che ho sperimentato quando avevo Matty e Ami nella pancia. Scoprire che anche fuori c’è un modo per continuare a sentire questa magia, che va oltre l’ammirare per ore in silenzio e con gli occhi a cuore i miei piccolini, mi ha donato e mi sta donando momenti indimenticabili. Cosa serve? Una bacchetta magica? Cercare di rimettersi in pancia i pargoletti? No. Basta un semplice “pezzo di stoffa”. Ma come può “un pezzo di stoffa” raccogliere tanto amore e

Spesso nella gestione dei miei figli quello che mi complica di più la vita, è il contesto. Se parliamo, ad esempio, dei giardinetti, sono le altre mamme. Non sempre, non tutte, ma spesso e alcune. Fin dalle prime volte mi sono chiesta quali fossero le regole: che voi sappiate, esiste una sorta di codice quando, per dirne una, mio figlio si lancia letteralmente su un altro bimbo per prendergli un gioco? Posso portarmi dietro la casa, l’intero negozio di giocattoli, ma Mattia troverà sempre qualcosa di più interessante e bello

L’insofferenza della gente al pianto di un bambino o al passaggio di un passeggino, è palpabile come l’umidità che c’è oggi a Genova. È incredibile, davvero! Sopportiamo di tutto: discorsi inutili, il motore delle macchine, clacson che suonano, canzoni a volte orribili, ma un bambino che piange o urla per affermare il proprio IO (hai detto niente!), no! Bisogna subito che arrivi il Caio di turno a sparare la sua, se neonato come nel caso di Ami: signora ha fame ha sete ha caldo ha fresdo ha sonno… Se più

Cosa vuol.dire fino alle 4 pm tutto bene e poi? Vuol dire che in giornate come queste, in cui si sta in casa nonostante il sole, sino alle 4pm sono una mamma om om om e subito dopo una mamma “Hulk”. Si sta in casa perché ci sono mille cose da fare. Come non trovo giusta questa cosa che una mamma, oltre a essere tale, è tante altre cose ( ma dai, Fede,?) e nonostante la nota capacità multitasking che ci caratterizza, ogni tanto  (spesso), arriva il tilt. Il mio,

O mamma mia! Questo è il mio primo BUONGIORNO  (si si a caratteri grandi perché è un bel buongiorno carico!) da quando ho deciso di partire con questo mio delirio! Stamattina quando ho aperto gli occhi ho pensato:”toh ho sognato di aver aperto un blog!”…. ehm no, Fede è la realtà! E quindi eccomi di nuovo qui. Saranno già le 10.15 am e può anche sembrare che io mi sia svegliata da poco e invece no! Sono praticamente alla terza colazione. La colazione ahhh che momento delizioso, quel momento stile

1 21 22 23 24 Page 23 of 24

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.