Posts in Category

Mamma e Lavoro

È quasi ora di pranzo e ti ritrovi a casa, sul divano, dopo aver trascorso una bella mattinata con un’amica e la tua piccola cozzetta al seguito. Ti lasci andare contenta tra i cuscini, ma poi qualcosa succede. Ansia. Si, una brutta signora di nome Ansia (non Asia, ANSIA), si siede lì con te. Chi l’ha invitata, pensi. Tu di certo no. Lei se ne frega dell’invito. Lei arriva quando vuole, o meglio ancora, quando noi lasciamo la porta aperta. Senza rendemene troppo conto, in questi ultimi mesi poco alla

Oggi è il giorno in cui ci salutiamo. Le nostre strade si dividono qui, care cuffie. Stasera, forse un pò emozionata, dirò per le ultime volte: “Benvenuto sono Federica, come posso esserle utile?” Doveva essere un viaggio breve, il nostro; giusto il tempo di laurearmi e fare altro e invece, alla fine, ci siamo sopportate e supportate per anni. Ho atteso di fare il colloquio, quello che ci avrebbe unite per dieci anni, su questa panchina, perché come al solito ero in anticipo. Mi sono seduta lì, con la compagnia dell’incertezza

In questi giorni, mi trovo ad affrontare per la seconda volta, un momento molto delicato per qualsiasi mamma, un cambiamento grosso: Il rientro al lavoro. Che sia un rientro breve o duraturo, resta comunque un passaggio difficile, almeno per me è sempre stato cosi. Dentro ci stanno tante variabili: L’età del bimbo, o dei bimbi, l’organizzazione (asilo, nonni, babysitter ecc) e, non ultimo, il tipo di lavoro che si riprende a svolgere. Ci si augura sia sempre quello per cui si ha passione, insomma magari quello per cui si è

Quando rifiutate un part time a una donna/mamma nella convinzione che, più ore si lavorano, più si produce, sappiate che io in sei ore oggi ho fatto questo: Portato Mattia all’asilo Fatta colazione con una “collega” Fatta spesa per preparare pranzo, merenda e cena Pulita l’intera casa, ho cioè lavato pavimenti, davanzali, bagno, camere, ecc Preparato delle bellissime pizzette a forma di lumaca e riccio per la merenda di oggi, visto che arriverà un amichetto di Mattia Preparato una torta allo yogurt sempre per la merenda del pomeriggio Mi sono

Ho un sogno. Vorrei inventarmi qualcosa, un’attività, unica, creativa, stimolante. Coinvolgere tutte le mamme meravigliose che conosco, tutte le donne meravigliose che conosco. Tutte quelle che, come me, vanno a lavorare ogni mattina con il groppo in gola. Si alzano e come dei piccoli soldati iniziano la loro battaglia: Con un lavoro che non appaga, ma solo paga. A volte nemmeno quello. Con un lavoro che non é quello che avrebbero voluto. Che le costringe fuori casa ore, lontane dai loro figli. Quel lavoro che non é quello per cui

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.

Enjoy this blog? Please spread the word :)

  • Facebook
  • Google+
    http://www.aimperfectmom.com/category/mamma-e-lavoro/">
  • Twitter