Posts in Category

IronicaMente

Si fa presto a dire: “andiamo in vacanza”, se con essa si intende andiamo in vacanza nellanostra casa in campagna, nella nostra casa al mare, nella nostra casa in montagna. Si sì vacanza, che termine dal suono soave, rilassante. Vacanza. Un concetto che, quando riguarda le suddette casistiche, va un attimo rivisitato. Facciamo che sarebbe meglio chiamarle “cambio d’aria”, o se vogliamo, anche “farsi il culo come al solito, ma in una location diversa”. In alcuni casi, anche “passare al livello avanzato del farsi il culo, ma con un paesaggio

Alla fine sta tutto qui, in tre semplici parole: LA MEZZA MISURA Questo non vuol dire vivere nella mediocrità. Vuol dire semplicemente vivere meglio. Se ci pensate, le situazioni che ci vanno strette, sono quelle senza un equilibrio: troppo stress, troppo lavoro, troppo tempo fuori casa, troppo tempo chiusi in casa…e via dicendo. Trovare la mezza misura. Non è certo semplice. Circoscriviamo la cosa al rapporto mamma e lavoro. Alert alert alert alert alert. Posso dire di aver provate entrambe le prospettive: quella di mamma lavoratrice e quella di mamma

Portare i propri figli al parco vicino a casa, è sempre una buona idea: loro si divertono, si svagano, SI STANCANO. Roba che, se ci va bene, alle otto tutti a letto. Badate, ho scritto SE. Portare i propri figli al parco, sembra una buona idea anche perché da la possibilità a noi mamme, di ossigenare un pò la mente, di scambiare due parole, di fare nuove conoscenze, o, semplicemente, di “mollare un pò la presa”, rispetto a quando siamo sole a casa. Questo se siamo già delle veterane, se siamo delle

Amalia, figlia mia, ci sarà un giorno in cui ti alzerai e avrai una voglia incredibile di farti un regalo. Anzi due. Anzi tre. Anzi quattro. Insomma la quantità dipende da tante cose. Una mattina ti sveglierai e avrai una voglia sfrenata di fare shopping. Capiterà quando di fatto, non avrai realmente bisogno di qualcosa, o meglio tu crederai di si (oddio mi manca una gonna, come posso vivere senza?), ma a costo di svelarti la fine del libro, ti dico che quando avrai comprato quella gonna, ti verrà in mente

Se soffrissi di bipolarismo, in queste ultime 48h potrei dire di essere stata in piena fase maniacale. Forse lo sono ancora. La dimostrazione? La prova schiacciante? Beh, ho scelto come suoneria del mio Melino (al secolo IPhone), la sigla di Wonder Woman e non per un contatto particolare, ma proprio come suoneria di default. Ogni volta che suona, eccomi sono pronta, giro su me stessa e wow! Non vi basta? Eccone un’altra. Ho acquistato uno sfacciatissimo rossetto blu, ma soprattutto ho avuto il coraggio di andarci in giro e pure a

1 2 Page 1 of 2

Search stories by typing keyword and hit enter to begin searching.

Enjoy this blog? Please spread the word :)

  • Facebook
  • Google+
    http://www.aimperfectmom.com/category/ironicamente/">
  • Twitter